Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

COLLEZIONE POESIE D'AMORE N. 15

COLLEZIONE POESIE D'AMORE di Baldo Bruno


MI PIACI COME SEI
I like you the way you are

E’ seducente il tuo viso,
un neo sul labbro superiore rende 
la tua figura ancor più sensuale,
è uno specchio di luna ardente
tra le tue grazie come un invito
che illumina i miei sensi.
Mi piaci come sei,
fammi toccare come voglio il tuo fuoco segreto
or che la passione vola tra le tue colline sinuose…
guardami, chiamami amore,
gridami i tuoi tremiti ad ogni mio folle bacio!

Baldo Bruno   23-5-2014
INGRANDISCI LA POESIA




INUTILE ATTESA
USELESS WAITING

La luna s’affacciava di tanto in tanto
con i suoi occhi tra nuvole corrucciate,
le fronde stanche dondolavano 
spinte dagli aliti arcani dell’aria
e la mia anima le ali librava
ad errar irrequieta su quegli spazi
in cerca di te, in cerca di quei sogni…
 Che inutile attesa !
Speranze annegate della fantasia
in quei refoli di vento…
ed io lì a mordermi le labbra,
ad aspettare nell’illusione
dissolta dalla tua assenza
…e lontano anche il mar
non placava le sue voci
come il mio cuore avvolto
nelle tue immagini oscurate.

di Baldo Bruno 3-4-2002 
(modificata il 16-4-2013)




TI SENTO COSì VIVA
YOU LIVE FOR ME

Ti sento viva tra le mie braccia,
le mie mani sentono vibrare la tua pelle
mentre la mia mente è piena di te
è tutta per te, ti appartiene
come ogni mio respiro,
mi lascio andare ad ogni tuo bacio
ed è come se tu mi porgessi una rosa
per palpare ad ogni petalo la tua eccitazione.
Sì, ti sento così viva come una notte
nell’incanto di luna e di stelle
tra gemiti e sospiri al galoppo con la passione
timone della nostra vita d’amore
nel sorriso ardente d’un fiore.

Baldo Bruno  26-11-12




DOLCE URAGANO D’AMORE
HURRICANE  SWEET  OF LOVE

Il fuoco si è acceso , divampa , brucia,
e scintille come stelle d’amor  mi scaldano,
e le mie mani si riversano sulla tua pelle
come una cascata che sprigiona mille e mille
bollicine di gocce nell’incanto del sole,
così i miei desideri ti accarezzano sognando
e tu mi accogli come fiore che si schiude;
il tuo volto estasiato cerca le mie labbra
in una  fiamma sostenuta dai nostri respiri,
sì t’amo e vivo in una fame di te come calda lava
che trascina, copre e arroventa ogni cosa,
così il mio cuore vuole respirare il tuo piacere,
ti cerca per sorseggiare insieme il vino rosso
odoroso che unisce i  sensi e l’anima 
in una dolce mareggiata d’amore.

7-1-2012    Baldo Bruno





NON C’E’ NOTTE AMOR MIO
THERE 'S NIGHT MY LOVE

Non c’è notte , amor mio, nel darti un bacio,
che io non senta quel sorriso che s’unisce alla mia vita,
e ascolto quella voce segreta dell’amore
dall’odore di giglio maturo;
le mie mani coprono in silenzio
la valle del tuo corpo come la luna
adagia la sua luce su acque desiderose
d’un agile ruscello e sinuoso;
mi fermo a sentire il caldo respiro
del tuo amore ove gemono i sogni,
arrivano alla mia bocca con la tua bocca
che pronuncia il mio nome
sulle ali leggere di profonda emotività
che va a sciogliere la mia anima.
Non c’è notte, accanto a te,
ch’io non mi senta parte pura
di quel battito del tuo cuore.

22-2-11




VIVERTI

Rosse erano e tenere le labbra
ch'io baciai quella sera, soave il respiro
un viverti sulla mia bocca
come un infragersi continuo d'onde
tra affannosi aliti ed esplosioni ;
era un tutt'uno meraviglioso di rosso tramonto,
e tu bellissima quando mi hai guardato negli occhi
senza parlare...
le tue labbra avevano il sospiro dell'amore,
le ho guardate
come quelle le ombre grate
ormai sembravano innamorate della luna.





OLTRE LA SOGLIA DEI SENSI

Le mie labbra sono nel vento d’autunno
 porteranno via il tuo respiro,
cadranno le foglie
ma non i nostri petali d’amore:
ti bacerò oltre la soglia dei sensi
unico traguardo alla mia felicità.





MARE SENZA ONDE

Senza di te la vita è mar senza onde,
non sentirti vicina al cor mio
è una notte senza luna piena,
e vorrei dormir per finire un sogno
che dolce non ha più il tuo respiro.

O notte, son solo col mio lume
e in me il vento investe l'anima mia
ch'è vela che non vedrà mai verdi isole,
amor mi bussò alla porta
ma non aprii il mio cuore.
Notte mia,son volto nell'ombra,
or senti della mia vita stridere il freno
e invoco quella lontana stella di cui non scorgo
delle ciglia più il luminoso battito.