SBARBARO : Mi desto dal leggero sonno solo

HOME PAGE    DIDATTICA SCUOLA    ANTOLOGIA POETICA   COMMENTI POESIE FAMOSE    LETTERATURA

 


Mi desto dal leggero sonno solo

  SBARBARO

Mi desto dal leggero sonno solo

nel cuore della notte.

Tace intorno

la casa come vuota e laggiù brilla

silenzioso coi suoi lumi un porto.

Ma sì freddi e remoti son quei lumi

e sì grande è il silenzio nella casa

che mi levo sui gomiti in ascolto.

Improvviso terrore mi sospende

il fiato e allarga nella notte gli occhi:

separata dal resto della casa

separata dal resto della terra

è la mia vita ed io son solo al mondo.

 

Poi il ricordo delle vie consuete

e dei nomi e dei volti quotidiani

riemerge dal sonno,

e di me sorridendo mi riadagio.

 

Ma, svanita col sonno la paura,

un gelo in fondo all'anima mi resta.

Ch'io cammino fra gli uomini guardando

attentamente coi miei occhi ognuno,

curioso di lor ma come estraneo.

Ed alcuno non ho nelle cui mani

metter le mani con fiducia piena

e col quale di me dimenticarmi.

 

Tal che se l'acque e gli alberi non fossero

e tutto il mondo muto delle cose

che accompagna il mio viver sulla terra,

io penso che morrei di solitudine.

 

Or questo camminare fra gli estranei

questo vuoto d'intorno m'impaura

e la certezza che sarà per sempre.

 

Ma restan gli occhi crudelmente asciutti.

 

 

Il poeta si risveglia nel cuore della notte e rimane atterrito dalla solitudine e dal silenzio:nessun rumore si sente e nessun vocio viene dal porto vicino.Si sente solo distaccato dal mondo. Ma con l’emergere delle persone e delle cose che danno calore alla vita l’angoscia svanisce e riprende il sonno.L’impressione di solitudine provata nella notte ha lasciato in lui un’impronta: Il senso di estraneità persiste anche alla luce del giorno. Camminando tra la gente scopre che qualsiasi persona gli è estranea e non potrà avere con lui nessun rapporto di amicizia.Si sente solo e solamente la presenza delle cose, con le quali non può entrare in colloquio, lo conforta trattenendolo dall’abbandonarsi alla disperazione.



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!