GABRIELE D'ANNUNZIO: LA PIOGGIA NEL PINETO


HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


GABRIELE D'ANNUNZIO: LA PIOGGIA NEL PINETO

 

"La pioggia nel pineto", pubblicata nell'Alcyone,descrive una passeggiata in pineta durante la quale il poeta e la donna che è con lui vengono colti da un violento acquazzone, che ridona loro un senso di intensa vitalità.La poesia è pervasa da una grande sensualità, da una sorta di meravigliosa ebbrezza che afferra i due personaggi  quando la pioggia si abbatte su di loro.Si osservi la prima parola della poesia "Taci" : con essa il poeta invia Ermione(la donna che è con lui) ad abbandonarsi completamente alla vita naturale, ad ascoltarne in silenzio il suono; poco dopo più avanti dirà "Ascolta". Tutti e due si sentono inaspettatamente parte viva del mondo naturale,immedesimati nella stessa natura, come se fossero intimamente uniti agli alberi, alla vegetazione grondante che circonda i loro corpi: i pini, i mirti, le ginestre e i ginepri.Domina in tutto ciò un forte senso di panico:questo termine deriva da Pan , che è appunto la divinità della natura.
Nel pineto si scatena una vera musica, i cui strumenti sono la pioggia,le foglie,le piante, le cicale, le rane. Alla musica naturale corrisponde la musica del testo che presenta un incalzante ritmo ternario costruito su versi brevissimi e brevi come il trisillabo, il senario e il novenario.Numerose le figure retoriche che contribuiscono all'effetto musicale del testo : la brevità scandita richiede l'uso frequentissimo dell'enjambement, che già nei primi sette versi è presente sei volte.Il ritmo è veloce ma spezzato, anche per via dei numerosi segni di interpunzione e delle parole - verso :lontane, divini, silvani, leggieri, novella. La prevalenza  delle "i" nei nomi delle piante concorre a rendere più acuto il suono del testo che imita la pioggia.Vistosissima (anafora) è la ripetizione dei vocaboli:su tutti domina la parola "piove", ma rilevante è anche l'iterazione di "Ascolta".

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

<



Cynegi Network