Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 

DOTT. BRUNO GIORGIO

 

NEUROLOGO - PSICHIATRA - PSICOTERAPEUTA
DIRETTORE DELLA PSICOTERAPIA

A.S.L. SA1

BLOG PERSONALE

 

INSERISCI POESIA (solo per l'autore)

 

Parla con i poeti

 

POESIE DI BRUNO GIORGIO N.4

rosmunda.fasolino@fastwebnet.it

sito personale DI PSICHIATRIA E PSICOTERAPIA


NEL CUORE E NELLA MENTE

Hai catturato un cuore fuggente
che vagava sotto la luce di stelle
per illuminare il buio dell'anima
e gli hai donato il mistero d'amore.
Ti amerò per sempre dolce luce
che negli occhi fai apparir la vita
e quel fiume che scende da lassù
ad estinguere il desiderio d'amore.
Un fruscio d'uno sciame d'api,
la tua voce s'insinua nella mente
e un sussurro d'amore sento
nel silenzio quieto della mia stanza.
Ci sei tu ovunque volge lo sguardo
e mi fermo a mirar le movenze tue,
di una gatta che danza sul corpo
e vibrar lo fa d'un piacere infinito.
Annegar m'è dolce nel tuo amore,
di questa delizia privar non posso,
uguale al mondo non v'è proprio
e sempre mi perderò fra le tue braccia.
Ti voglio...ti voglio eterna Creatura
perché lo spirito mio in alto porti
ad incontrar il celestiale Amore,
là dove il Vero si svela e tace.



A DON MARIO VASSALLUZZO

D'azzurro vestita va la Madonna
nel di' di festa a guadagnar il trono
sull'eremo lassù in alto sul monte
e sorrisi dal profumo di fior diffonde
per le vie di Rocca e giù per la valle.
Un sacerdote, don Mario, il popolo
con la sua radio a raccolta chiama
e tutti accorrono con la gioia dipinta
sui visi segnati e con il cuor felice
di portar sulle spalle quel dolce peso.
E lo sguardo mio si perde lassù
in alto a mirar ragazzi d'un tempo
spensierati correre su per i pendii
d'allegria animati e voglia di vivere
all'ombra dell'amicizia e dell'amore.
Slancio giovanile la ribalta infonde,
si forgiano le coscienze e si cresce,
nulla spaventa, si lotta e si vince
perché il condottiero e' lì davanti
e la storia detta con ferma mano.
Piange il popolo al cader dell'Uomo
ma non dispera che' lo vede lassù
alla finestra dell'eremo roccioso
giorno e notte a guardar dall'alto
ad uno a uno tutti i figli suoi diletti.





RESPIRO AMORE

Stamani piacer m'ha fatto
ascoltar il fresco sussurro
d'un venticello a primavera,
sentirlo fischiare allegria
nell'attraversar il mio corpo
e di dolcezza coprir l'anima.
D'istinto ho preso la tua mano
e una dietro l'altra emozioni
quel venticello trasportava
che passavano da te a me
e giungevano sino al cuore.
Parlavano d'amore...e ora
che non sei accanto a me,
ancor le odo fresche e belle
a dissetar la voglia mia di te
e di quell'aria fresca d'amore.
Si mescola al mio il tuo respiro,
su e giù va nel chiuso d'una bolla,
frizzante entra ed esce a suo piacer
e nelle narici un profumo lascia
che mai si disperde e va via.
Corrono sul respiro i tuoi baci,
mi soffocano sino a stordirmi
ma danno un piacere intenso,
fanno vivere la voglia ardente
di non perdere proprio nulla di te.
Ora e nei giorni che saranno...
vivrò per e nel tuo respiro.





Stamani piacer m'ha fatto
ascoltar il fresco sussurro
d'un venticello a primavera,
sentirlo fischiare allegria
nell'attraversar il mio corpo
e di dolcezza coprir l'anima.
D'istinto ho preso la tua mano
e una dietro l'altra emozioni
quel venticello trasportava
che passavano da te a me
e giungevano sino al cuore.
Parlavano d'amore...e ora
che non sei accanto a me,
ancor le odo fresche e belle
a dissetar la voglia mia di te
e di quell'aria fresca d'amore.
Si mescola al mio il tuo respiro,
su e giù va nel chiuso d'una bolla,
frizzante entra ed esce a suo piacer
e nelle narici un profumo lascia
che mai si disperde e va via.
Corrono sul respiro i tuoi baci,
mi soffocano sino a stordirmi
ma danno un piacere intenso,
fanno vivere la voglia ardente
di non perdere proprio nulla di te.
Ora e nei giorni che saranno...
vivrò per e nel tuo respiro.



DIPINTO D'AMORE

Baci le sue calde labbra
e senti il sapore della vita
in quella donna desiderata
che tieni tra le braccia
e così t'immergi nel lago
di quegli occhi verde chiari
per respirar quel profumo
d'erba bagnata a primavera.
Il desiderio forte t'afferra
di mai separarti da lei,
da quel sublime piacere
caduto dall'azzurro
che' quando accade
senti che s'arresta la vita
e nulla ha più senso
se lei non c'è accanto.
Il corpo dipinto ha d'amor
e, quando lo baci, magnifica
l'emozione prende vita
e ti fa sentire un re
che incorona la sua regina,
un cavaliere che s'arrampica
sin sulla torre per rapir
la sua bella principessa.
Corpo e anima m'hai donato
e di più non potevi
che' di corpo e d'anima
si veste l'amore
e sai, è quel vestito
che più mi piace, amore mio.





GIOSTRA

Giostra di volti anonimi,
un susseguir seducente
di sorrisi che si tuffano
nel vuoto senza veder
il chiarore dell'anima.
Giostra di cuori anonimi,
un pulsar veloce di battiti
silenziosi e spenti
brancolanti nella nebbia fitta
di un giorno sempre uguale.
Giostra or ti sei fermata,
più non giri a mostrar amore
ne' a solleticar i sensi
se fiamma pregna di vita
le narici mie accarezza
di profumo che accende.
Fumano or i vivaci sensi
il calumet della pace
e nella nuvola si legge:
"c'è amore solo se due
s'annusano e si volgono
a guardar l'infinito".




 ALBA SENZA TRAMONTO

Il mondo fra le mani m'hai messo
ora che t'ho sentita mia e la vita
sì bella che dal torpore mi svegliai
e tra sospiri d'amore e tormenti
la via guadagnai che all'amor porta.
Via d'uscita allora non cercai
né potevo ché la felicità suonava
e l'amor fischiava più del vento
a scriver versi per te che volavi
con tenacia al pensiero avvinta.
Su di una foglia leggera atterravi
sul mio cuore per parlar d'amore
e io in quel silenzio immerso
t'ascoltavo col candore d'un bimbo
che pende dalle labbra della mamma.
Il passato scrivo ma come posso!!??
Tu sei il presente che mai finisce,
sei l'alba che mai incontra il tramonto,
la luce sei che mai affonda nel buio,
un arcobaleno sei che s'affaccia
sulla mia vita e mai se ne va.
Sei...sei...il mio unico amore.




PETALI  D'AMORE

Petali di rosa volteggiano
nell'aria vuota del mattino
e io felice dormo pensando
a te e alle tue labbra
che sfiorano le mie
mentre forte arriva
il profumo dell'amore
che i sensi mi fa perdere.
Primavera in fiore il tuo amore,
un'emozione continua
che apre la vita sull'infinito
e nulla più spira il desiderio
se non di viverla con te
nello sventolare rumoroso
d'un ramoscello d'ulivo.
S'anima per te il giorno
e non muore mai,
si apre l'anima mia,
scorre in me il tuo amore,
un torrente in piena
che trascina i miei passi
e li conduce a te.
T'abbraccio e respiro.




ORA HO TE

Avrei dovuto dirti tante cose
nascoste com'erano nel profondo
ma non sapevo parlar d'amore,
non l'avevo mai conosciuto.
Avrei dovuto parlarti di me
ma non sapevo cosa dirti
caduto com'ero nel vuoto
di una bellezza senza senso.
Devo ancora dirti tante cose
uscite come sono dal sonno
ma non è più tempo di parlar
d'amore ma tempo di viverlo.
Devo ancora parlarti di me,
di una primavera dal profumo
delicato di bianche fresie
che s'immerge nel calore estivo.
Avrei...devo...ora ho te
che parli d'amore ed io sento
quella passione d'amore
che non si esaurisce mai.



SOGNO D'AMORE

Vorrei tanto addormentarmi
in quel bel sogno d'amore
che da sempre mi rincorre
e risvegliarmi in quel mondo
che non c'è e dove ci si perde
senza fuggire da tutto e tutti
e si vive soltanto del desiderio
di respirarlo ogni giorno di più.
Vorrei tanto addormentarmi
nel chiuso della tua anima
e cullarmi sulle onde azzurre
che avvolgono il mio corpo
e lo spingono là nel cielo blu
ove disegnato c'è l'amore
che non lascia mai da solo
e intona sempre canto di vita.
Vorrei tanto addormentarmi
e non aprire più gli occhi
se non per vedere i tuoi
che luccicano per amore
ma non riesco a distinguere
il sogno dalla cruda realtà
e finisco per restare sempre più
solo amante tra tanta gente.



CORPO E ANIMA

Nel sogno t'ho chiamata
"amore" quando sei apparsa
e tu muta non hai risposto
al richiamo dei sensi accesi.
Silenziosa e fredda sei stata
eppur dicevo d'amarti tanto
e io che sentivo il tuo amore 
forse non capivo ma non importa.
Stanotte di nuovo t'ho rivista
nello splender del sole a primavera
e t'ho dolcemente chiamata 
"amore" con la forza dell'anima.
Stavolta hai risposto subito
e sei entrata nel mio mondo
dalla porta principale dell'anima
per non uscirne proprio più.
Or felice voli nella mia anima
e mi prendi sulle tue ali dorate
per portarmi nel tuo cuore
a conoscer il vero amore.
Ora so d'amare, so d'amarti,
meglio lo sento e tanto basta.




SOLE D'AMORE

Sole che lassù splendi
raccogli i miei giorni felici
e della felicità gli attimi
del palpitar forte del cuore
e tienili per quel giorno
in cui salirò sui tuoi raggi
per scendere sol da colei
che l'amore mai lascerà 
uscire dal cuore e caldo
lo sentirà sempre nelle ossa.
Sole continua imperterrito
ad infuocare i miei giorni,
non curarti del sogno d'una notte
che' lei proprio sogno non è 
e non sentir d'amor mancanza
che' la pelle di carezze scotta
e sul corpo il fuoco delle mani
impresso ha segno d'amore.
Sole non ti curar dell'ombra
che' l'amor non ne ha,
chiaro splendore diffonde
e sai, ti somiglia molto
se anche di notte col buio
coro di lucciole diffonde
a cantar un amor senza eguale.
Oh! Sole mio tanto t'amo
e t'amerò senza fine.




BACI...

Baci che corrono
uno dietro l'altro,
baci d'amore
che scacciano
la tristezza
d'un cuore 
solo,
affamato 
dell'immensità
di un amore infinito.
Baci che vanno
e vengono
senza pietà
ne' vergogna
delle nudità 
cieche dell'amore
e dell'eutanasia
lanciata
nel vuoto
della solitudine.
Baci che vivono
e fan vivere,
coriandoli impazziti
d'un carnevale
senza fine
nell'infinito gioco
della vita,
baci che non possono
allontanar
lo spettro freddo
di una fiamma,
baci che saziano
la voglia
senza tempo
di un amore
senza spazio.
I tuoi baci...
incontrano...i miei.




 POTRO’ MAI…

Potrò mai...
non guardare i tuoi occhi
se là è racchiusa
la bellezza della vita,
potrò mai...
fare a meno delle tue labbra
se soffio vitale
entra in me con i tuoi baci,
potrò mai...
lasciar andare via
il calore
delle tue carezze
se ad ogni mio passo
m’avvolge e protegge
dal gelo della vita,
sì, sì, mai e poi mai
finirò d’amarti
e i miei giorni si consumeranno
con te accanto
e nelle mie mani il tuo cuore
che piange a volte
ma è tanto tanto felice.
Voglio te donna amante
e il tuo amore. 
 



POTRO’ MAI…

Potrò mai non guardare i tuoi occhi
se là è racchiusa la bellezza della vita,
potrò mai fare a meno delle tue labbra
se soffio vitale entra in me con i tuoi baci,
potrò mai lasciar andare via il calore
delle tue carezze se ad ogni mio passo
m’avvolge e protegge dal gelo della vita,
sì, sì, mai e poi mai finirò d’amarti
e i miei giorni si consumeranno con te
accanto e nelle mie mani il tuo cuore
che piange a volte ma è tanto tanto felice.
Voglio te donna amante e il tuo amore.  




CON TE...L'AMORE

Senza te...il nulla vedono gli occhi,
il nulla riflette lo specchio della vita
e il fuoco che pur divampa s'alza
invano ad illuminar il buio della sera.
Senza te...la tristezza non va via,
i sogni di notte annaspano affannosi
e manca quella fresca arietta mattutina
che da' sapore al giorno che sorge.
Con te...l'amore mi prende per mano,
mi fa danzare sull'onda spumeggiante
e mi fa arrampicar su quel profumo
che mi porta a toccar l'azzurro cielo.
Con te...tutto è più bello assai,
tutt'altro fascino acquista la vita,
senza maschera l'amor si fa vivo
e coriandoli pieni di baci fa volar.
Senza di te...con te l'Amore.





CHIMERA

Luci abbaglianti 
che pian piano
s'affievoliscono,
una chimera l'amore,
l'hai tra le mani
e un attimo dopo 
silenzioso scompare
e triste l'anima
lascia nel buio
della solitudine.
Un contatto chiedo,
stammi vicino,
non importa
se non corri in volo
tra le rondini 
e non hai lo slancio
che ti porta a me,
esisti per me
nella mente e nel cuore
e questo conta.
Una chimera l'amore,
forse ma non il mio
che vive per te.




EMOZIONE UNICA
 
Bionde chiome appaiono  
e il sole sembra sorridere  
al giorno che lento esce 
dal letargo della notte 
e al davanzale s'affaccia 
della vita per i tuoi occhi. 
Oh! dolce sirena che tenti 
i desideri e li fai emergere 
dal cuore pieno di fiamme, 
non t'allontanar dall'estasi 
di un vento che forte fischia
 nell'anima frizzante d'amore. 
Or ogni cosa più bella pare 
e primavera intorno sparge 
fiori d'ogni colore e profumo 
e su in alto l'incenso sale 
a ringraziare quel dì gioioso 
che s'è riempito dei tuoi vagiti. 
Or per me brillano gli occhi tuoi
e felici corrono sul verde prato
ad abbracciare quel sogno 
che volava per tanto tempo 
invano senza mai fermarsi 
prima d'incontrare l'amore. 
Or che stretta ti tengo a me 
mai più ti lascerò andar via, 
so d'aver incontrato l'amore. 




EMOZIONE

Bionde chiome appaiono 
e il sole sembra sorridere 
al giorno che lento esce
dal letargo della notte
e al davanzale s'affaccia
della vita per i tuoi occhi.
Oh! dolce sirena che tenti
i desideri e li fai emergere
dal cuore pieno di fiamme,
non t'allontanar dall'estasi
di un vento che forte fischia
nell'anima frizzante d'amore.
Or ogni cosa più bella pare
e primavera intorno sparge
fiori d'ogni colore e profumo
e su in alto l'incenso sale
a ringraziare quel dì gioioso
che s'è riempito dei tuoi vagiti.
Or per me brillano gli occhi tuoi
e felici corrono sul verde prato
ad abbracciare quel sogno che volava 
invano per tanto senza mai 
fermarsi prima d'incontrare l'amore.
Or che stretta ti tengo a me
mai più ti lascerò andar via
or che so d'aver incontrato l'amore.




TI PENSO E...

Ti penso e un delicato soffio
sento d'ali di farfalla e mi perdo
nel biondo dei campi di grano,
nel fuoco che le mani m'accende
quando accarezzo la tua schiena
e di rosso m'incendia il cuore.
Ti penso e le tue morbide labbra
alle mie s'avvicinano e baciano
senza freno alcuno il mio corpo
nell'ansimar forte del respiro
finché non s'appaga il desiderio
infinito del più grande amore.
Ti penso e nell'attimo fuggente
ogni altro oscura il tuo respiro
e la tua beltà un faro sembra
si' luminoso da indicare la via
che porta diritto fra le braccia
del sospirato e gioioso amore.
Ti penso...ti penso...ti penso
e non voglio mai e poi mai
distaccarmi da quel pensiero
che mi porta te che sai parlar
delle dolcezze dell'amore
e felice in esse mi fai immergere.
E son così goloso...di te.



DESIDERIO

All'aquilone somiglia il desiderio,
in un attimo appena s'impenna,
corre su filo sottilissimo legato
e vola nel libero respiro dell'anima
dal caldo vento in alto sospinto
per fuggir dai bassifondi della vita.
All'orizzonte lontano il desiderio va
vestendosi coi colori dell'arcobaleno
e mille coriandoli sparge nell'aria
ad allietar le maschere in sogno
che vanno avvolte dalla nebbia
e d'incanto nel sereno appaiono.
Si mescola all'amor il desiderio,
pian piano s'abbassa l'aquilone,
giù scende felice dall'aureo trono
e termina la sua corsa alfine
tra le braccia protese in volo
di chi non vuole più aspettare.
Or più alto ancora vola il desiderio,
tra tante maschere ha sentito forte
te e il tuo immenso desiderio
d'amare la vita col dolce sapore
sulle labbra di baci che sanno
tanto di cioccolata e di fresie.
Mio e tuo per sempre il desiderio.




VITA MIA

Amo la vita e il suo sogno,
il profumo d'una fresia,
il fruscio di un sussurro,
la spumeggiante passione
tra le pieghe dell'anima,
la seduzione lenta dell'onda
e l'ubriacatura dei sensi
che trasporta il desiderio
nel sonoro rimbombo d'urla
riecheggianti la dolcezza
d'amore in un volo di rondini.
Amo il genuino candore
dell'emozione nascosta
dal rossore sparso sul viso
e lo sfinimento d'un giorno
passato senza un sorriso,
la paura della felicità
che va via senza un perché
e il soffio leggero d'un respiro
che inaspettato ti coglie,
la melodia di un canto
che stordisce e toglie il fiato.
Amo te e la vita che mi dai.
16.1.2014



BUON ANNO 2014

Specchiarsi e vedere te,
le tue labbra aprirsi
e dire al tuo corpo
di muoversi, scongelarsi
e qual fresca puledra
far nitrire i sentimenti
e sciogliere quei nastri
che legano l'anima.
Specchiarsi e vedere te,
una radura aperta al cielo,
piena di grano giallo
che alimenta il desiderio
di correre a perdifiato
la' dove sorge il sole
a chiudere due vite
in una stanza senza tetto.
Specchiarsi e vedere te,
l'amore che da' vita
nel giorno sempre nuovo,
in un anno sempre nuovo
che non ha voglia d'iniziare
ma fermarsi per vivere
ancora all'infinito la felicità
di aver incontrato te e l'amore.
Viene allora l'anno 2014
che simile ai precedenti
vedrà nel magico specchio
l'immagine vera dell'amore.





VITA MIA

Inutile scorre il tempo
eppur guardo le ore
coi tuoi occhi chiari
e sento la tua voce
che mi porta diritto
diritto verso l'amore.
Profumato or il tempo
eppur lontano guardo
i tuoi occhi chiari
dipinti nell'orizzonte
e vertigine d'emozione
forte forte m'afferra 
che cader mi fa
nelle protese tue braccia.
Tanto tanto t'amo
e con te amo la vita
che ad ogni alba
fa spuntare il sorriso
e inabissare mi fa
nella luce del giorno.

27.12.2013





BUON NATALE A TUTTI VOI

CIELO STELLATO

Scendere pare 
dal cielo stellato
il tuo amore,
una fine pioggerella 
che il giorno innaffia
e più bello fa.
Scende col respiro
dolcezza infinita
e nulla al mondo
v'è di più bello
che la vita fa guardar
col roseo d'aurora.
Tutto trasforma
il tuo amore,
come per magia
svegliar fa dal sonno
e camminar sui fiori
nel profumo d'oriente.
Or sento nell'anima
quel tintinnio
di campanelli in festa
sei entrata tu
il tuo dolce amore
a rallegrar la mia vita.
Con te il cielo
e' sempre stellato.





TUO IL SILENZIO...

Tuo il silenzio nel profondo 
scende e sento l'urlo di donna
che brama la vita e l'amore
senza sosta nell'infinito.
Tuo il tempo nel profondo
s'arresta e par di cadere
in quella zona d'ombra
dove il tempo non c'è più.
Tuo l'amore nel profondo
si' possente da sembrar 
fiume in piena desideroso
d'abbracciare in fretta il mare.
Tuo lo spazio nel profondo
tutto si riempie d'amore
e nulla più può contenere
se non il corpo e l'anima tua.
Tua la vita nel profondo
si confonde e s'intreccia
e qual edera avvinta in alto
s'eleva a toccar le stelle.
Tuo tuo ogni cosa che vive.




GIORNI FELICI

Amor che a guardar l'onda
immobile stai sullo scoglio,
dai, svegliati e un tuffo fai
nelle acque d'azzurro tinte
e non aver paura d'annegare 
tra le braccia di chi corre 
con slancio ad abbracciar
e con ardore l'ugual desiderio.

Donna prima d'esser trina
a te l'amor lo sguardo volge
e sul tuo seno il capo pone
ad ascoltare quel battito 
di vita che non ha senso
prima d'incontrar quella rosa
che i suoi petali dischiude
ai baci di una rugiada d'amore.

Felicità esci fuori dall’ombra 
ove triste te ne stai rannicchiata
e non aver paura di mostrarti 
in quegli occhi che s’accendono
solo davanti a colei che sta là
in silenzio da tempo ad aspettare
quel raggio di sole  che illumini
a festa il cielo della sua anima.

Dietro l'angolo si cela l'amore,
invisibile lo si può solo immaginare,
ma si può svoltare e guardarlo,
la realtà supera ogni fantasia,
la felicità di una vita sta lì
in quel incontro con l'amore
e lì inizia anche una nuova vita
con due cuori che si amano.





BACI APPASSIONATI

Nell'antro d'amore s'immerge
il desiderio e di passione
ardono le labbra tumide,
sei tutta mia, sono tutto tuo
e nel brivido dell'emozione
che stordisce solo con te
provo la felicità dell'amore.
Sveglio il pensiero saltella 
all'emozione abbracciato,
a te dolcemente s'attacca,
ti sente tutta tutta sua,
scende nei prati dell'anima 
e s'arricchisce d'un amore
che non ha proprio eguali.
Or un chiarore si diffonde,
un manto di neve bianca
copre due cuori amanti
ma che strano!! l'amore
il gelido freddo allontana
e l'uno accanto all'altra
sempre vivranno gli amanti
nel calore di ardenti baci.





NOVANTA ANNI

Novanta anni son pochi
per una donna selvaggia
che sa di dovere ancora
alla vita quella saggezza
delle favole d'un tempo.
Novanta anni son pochi
per una donna guerriero
che ancora vuol lottare
con la vigoria d'uno spirito
in un corpo senza età.
Novanta anni son pochi
per una donna leggiadra
che profumo di seduzione
spira forte nell'aria cheta
ad ogni parola che pronuncia.
Novanta anni son pochi
per una donna elegante
che portamento ha di dea
e ognuno con inchino
saluta ad ogni suo passo.
Novanta anni son pochi
per te cara mamma e nonna
perché figli e nipoti tutti
di te han sempre bisogno
ora e come sempre.

30.11.2013





MORIR D'AMORE

Ti vogliono...
il sole e la luna,
giorno e notte...
ansimano per te
ma il desiderio...
verso uno si dirige
e quando dell'amor 
le sembianze prende, 
ecco quello è tutto mio, 
m'accarezza dolce
nel profondo dell'anima, 
mi stordisce
e vedo solo il tuo viso 
tra gente anonima
e forte sento
il tuo nome risuonar 
nel profumo di fiori.
Ti voglio...per non morire.





VOGLIO...TE

Voglio tenerti stretta
e percepire la gioia
di due corpi fusi,
voglio sentire il respiro 
di una sola anima
e l'ululato di un lupo
nel gelo della notte,
voglio avvertire
l'elettricità d'un fulmine,
ascoltare forte
il tuono del tuo alito
ad ogni passo di vita,
voglio che l'amor 
non si riposi
e senza tregua
segua le tue orme
per non perdere
nemmeno un attimo
il senso della vita,
voglio viverti
senza nulla chiedere,
non lo vuole l'amor
che nulla chiede
al giorno e alla notte.
Voglio...Te.

23.11.2013





AMORE

Soffre il desiderio
nella lontananza
il cuore no
guarda il cielo
e nell'azzurro
vuol vedere
il grande amore
che scende
su baci
di pioggia
a calmare la sete
di Te.




SUONI

Faville di suoni
emoziona 
e vedo la tua mano 
di nuvola bianca
che prende il cuore
e lo fa pulsare
libero e felice
nello spazio 
senza tempo.
Voglio amarti così 
insieme nel nulla,
un volo
sulle ali dell'amore
e nel rossore
di un orizzonte 
che non s'eclissa
agli occhi amanti.
Voglio amarti così
nella girandola
dei sensi
che ovunque guardano
vedono solo Te.
Voglio amarti...



TI VOGLIO...SEMPRE

Ogni istante tutto parla di te
si confondono giorno e notte
nella danza delle ore appari tu 
come gatta che fa le fusa  
soffocante per ardenti baci  
avvinta come edera rampicante 
non voglio mai staccarmi da te
non voglio perdere l’ebbrezza
dei tuoi baci delle tue carezze
gioia infinita dei giorni miei
a te appiccicato amor riflettono
i tuoi occhi fissi nei miei
mentre i tuoi sussurri cercano
le mie labbra la mia bocca 
ogni respiro della mia vita
lo dedico a te amore mio
voglio essere l’ombra sicura
sorridente dei tuoi passi incerti 
voglio essere il tuo sogno
il tuo desiderio il tuo piacere
nel cuore e nella mente
mai ci sarà posto per un’altra
nessuna mai potrà profumare 
come te fatato e fatale fiore

21.01.2011





OR TI AMO


Ti stringo sempre nel buio della notte
nel cuore sei tu la mia unica amata
senza volto l’immagine sbiadita
arranca nel fumo denso dell’anima
a tratti emerge luminosa fra tante
solo per un istante poi scompare
inghiottita dal mare tempestoso
forse tutto è un perenne inganno  
forse lo sei anche tu dolce amore
se i miei occhi non vedono
il tuo corpo sinuoso contorcersi
in una sfrenata danza d’amore
se le mie orecchie non odono
la tua voce suadente sospirare
quelle parole che solo tu sai dire
se il profumo della tua pelle
non m’accompagna per giorni
e giorni interi dileguandosi
inutilmente mi sforzo di vedere 
il tuo volto niente da fare  
in un momento l’animosa melma
t’ingoia e non nutri più i miei sogni
or l’anima parla di te regale amore
le tue bionde chiome intrecciano
legami stretti intorno al mio cuore
per niente soffocato or so di vivere
di respirare di assaporare con te 
la libertà dei miei sogni

15.01.2011





TU SEI IL MIO BRIVIDO


Un brivido ogni qual volta ti vedo
sempre lo stesso intenso brivido
m'assale improvvisamente
velocemente arriva al cuore
un brivido di gioia che infiamma
illumina allaga avvicina
muove il corpo in un forte abbraccio
si sente or nell'aria un sol respiro
un sol battito una sola voce
l'un nell'altra un sol corpo
senza spazio e senza tempo
invano la bufera allungherà
i suoi artigli nella notte tenebrosa
Amore...solo tu emozioni
solo tu sorridi alla vita
solo tu rischiari la buia notte
non fuggire mai da me
sazio di te voglio vivere
fino all'ultimo respiro
il piacere infinito che mi dai


12.01.2011






CANTO D’AMORE

Luminosi al tuo apparir 
i miei occhi divampano 
sprigionando raggi infuocati  
non pensar di bruciarti 
sono raggi di sole
portano tanto calore
si scioglie la bianca neve
il verde prato rifiorisce
paradisiaci profumi
aleggiano nel mio animo
al suono di mille cetre
inebriato mi tuffo
nei tuoi occhi cristallini
un fremito m’accoglie
subito un sol canto s’eleva
sì è proprio quello
non è menzognero
no non lo può essere
anche tu lo conosci
è proprio uguale al mio
è il canto d’Amore

5.1.2011





HO VOGLIA DI TE


Ho voglia di Te
ho voglia di respirarti
inebriante profumo
sogno di vita eterna
ho voglia di assaporarti 
fresca rugiada 
sogno d’altre primavere 
ho voglia di cullarti
splendente stella
guida dei sogni miei
ho voglia di ascoltarti
ammaliante sirena
sogno di un’eco infinita
ho voglia di camminare
al tuo fianco avvinto
perenne ombra 
sogno di passi felini
ho voglia di coglierti
bianca rosa
sogno di spine indolori
ho voglia di correre
a piedi nudi sulla sabbia 
stringendo la tua mano
ho voglia di trascinarti 
in un vortice di passioni
struggenti stremanti
ho voglia di perdermi
nel buio del tuo animo
ho voglia di svegliarmi
un giorno davanti a Te
Amore


2.1.2011






NON SAI...


Non sai com’è bello vederti
purpurea rosa l’ape bramante 
arresta subitaneamente il volo
sui dischiusi petali atterrando
non sai com’è bello sentirti
il tuo profumo lava incandescente
infiamma l’affannoso respiro
esotiche flagranze danzano
in una giostra vertiginosa
non sai com’è bello stringerti
le tue formosità esile fuscello
appaiono alle possenti braccia
non sai com’è bello accarezzarti 
sulla tua soffice candida pelle
scivola dolcemente la mia mano 
un brivido ebbrezza infinita
non sai com’è bello…  
semplicemente sapere
che tu esisti sorridi balbetti danzi 
soprattutto cammini
con o senza di me non importa
muovi passi gioiosi sicuri
verso un orizzonte senza fine
ti starò sempre accanto
tu sarai sempre dentro di me

 
1.1.2011





IL VOLTO DELL'AMORE



Maschera non aver paura 
di mostrare il tuo vero volto 
seppur dilaniato dal tempo
sferzato dal vento o corroso 
non importa se l’amor lo nutre 
sempre imperioso luminoso 
apparirà agli occhi altrui
lo sai…il volto dell’amore 
non sa nascondersi
di continuo arde 
s’allunga la lingua fiammante
s’insinua strisciante sui pori
dischiusi della tua pelle
avvolge l’arcobaleno 
in un abbraccio i nudi corpi
un’azzurra onda li dipinge 
stringendo la mano
allo stridente sacro fuoco
sfavillante scintillio in moto
perpetuo raggiunge alte mete
solo tu Amore le puoi raggiungere
non porti dei limiti
oltrepassali…solo tu puoi
non aver paura…vivi e doni
giorni che solo tu puoi creare
maschera…non aver paura
mostra il volto dell’Amore

30.12.2010






BISBIGLI


Nel buio della notte ti sento
bisbigli e sussurri ammalianti 
accarezzano il freddo cuore
sono sicuro appartengono a te 
li riconoscerei fra mille 
si frantuma il gelo in tanti pezzi
caldi cristalli entrano senza forzare
un vaporoso soffio tutto accende
occupando reconditi angoli
t’accomodi su soffice poltrona
le tue parole non sono le stesse
hanno un suono sconosciuto
vibrando nell’aria non risvegliano 
emozioni d’un tempo
il vento le trascina lontano
verso spiagge infuocate
un piccolo granello s’infiamma
cullato dal cristallino mare
bianchi cavalli galoppano felici
in un’alba senza fine
al lume di candela due colombi
giurano eterno unico amore
un brindisi…champagne
languidi sguardi dolci carezze
si dissolvono le bollicine
si dilegua come fumo l’amore

27.12.2010





ANIMA NUDA


Amore…speri sempre di trovare
orme per i tuoi succulenti piedi
lo sai…l’onda schiumante 
per poco le accarezza
contorcendosi nel ritmico flusso
salendo sempre più in alto
inevitabilmente le cancella
le disperde al cocente sole
Amore…lo sai 
altre orme si formeranno
rocciose sfideranno il tempo
non si fermerà l’onda corrosiva
Amore…lo sai
l’onda non sa che a te
ho donato corpo e anima
a te stretto il nuovo mondo
ha aperto i suoi battenti
or non riconosco più il tuo corpo
sinuoso intrigante acceso
lo sai…non importa
vedo qualcosa di più
bello attraente fiammante
lo sai…vedo la tua anima nuda
lo sai…mi piaci ancor di più


22.12.2010






FELICE AMOR

Sono felice...Amor mio
quando ti sto accanto...vedo la luce 
del mio amore riflessa nei tuoi occhi
scatenare vibranti fresche emozioni
voglia viene di tuffarmi nel tuo mare
farmi avvolgere dalle calde onde
schiumanti inarrestabile passione
sono felice...Amor mio
quando ti vedo...melodiosi suoni
di violini zigani accendono l'animo
sopite fantasie galleggiano
sulle acque dell'incantevole fiume
tracciando danzanti corpi 
immersi nei passi dell’amore
sono felice...Amor mio
quando ti penso...mi riempi
planando dolcemente sulle labbra
entri e gli argini si liquefanno
si dilatano lo spazio e il tempo 
tanto è il soffio del tuo amore
che scorre vorticoso e inarrestabile 
travolgendo gli accesi sensi
sono felice...Amor mio
quando le tue mani sfiorano la mia pelle
subito un brivido m’assale e m’accende
tentacoli or appaiono le mie mani
desiderano assaporare la tua pelle
cogliere il suo inebriante profumo
sono felice…Amor mio
perché so che il tuo albergo
è sempre stato il mio cuore  

17.12.2010 






BATTITO

Fammi ascoltare il battito 
del tuo cuore puro
il mio s’unisce al tuo 
confondendosi mentre forte stringi 
il mio viso sul tuo seno 
bianchi cavalli scalpitano 
su sabbia bagnata
al vento spiegano fulgide criniere
felici corrono balbettando 
passione cocente
non ho mai incontrato un cuore puro
come potevo se non lo era il mio
ora mi sento più dolce d’ogni voluttà
ora sento te più dolce d’ogni voluttà
ora su di te posso 
fermare il mio sguardo
ora le mie braccia possono stringerti
in una calda e soffice morsa
non c’è più pericolo 
che possa perdermi 
nel buio dell’intricata selva 
finalmente ti ho conosciuto 
cuore puro 
tramonto luminoso di un cielo stellato
suona all’infinito la tua melodia 
la nostra poesia usignoli canterini
diffonderanno sulle ali del vento
respiriamola uniti 
in un abbraccio inestricabile
ora solo ora
io sono tuo e tu sei mia
un sottilissimo invisibile filo 
unisce corpo e anima
per sempre


14.12.2010





CUORE

Cuore disegni 
nell'azzurro cielo 
sprizzante ardenti desideri
bollicine vaporose 
incontrano la mia pelle 
perennemente accesa
fuochi d'artificio divampano
in un attimo 
le fiamme avvolgono
i corpi uniti
il pensiero vola via 
lontano nel tempo 
ci sei sempre tu
fulgida bellezza 
senza tempo

11.12.2010 





LA TUA VICINANZA

Amore...è vero 
non muori mai
sempre dentro di me 
cammini
ti sento vicino sfiorarmi
sussurrarmi melodiosi canti
dolce poesia le tue parole 
rimbombano 
quale eco sempiterno
non ti preoccupare
non avverto il minimo fastidio
ho soltanto un forte bisogno
di te
della tua vicinanza 
fisica

st. 04.12.2010





INUTILE AFFANNO...AMORE

Inutile affanno muove il passo
fermo alla ricerca di te...Amore
il mio sguardo si poggia ovunque
fin oltre l'orizzonte a volte
orme già mille volte calcate
agli occhi avidi si presentano
prati verdi infiorati e inebriati
da profumi esotici sparsi nell'aria
l'azzurro solare cielo fa l'occhiolino
alle luminose e invitanti stelle
e si unisce coi suoi riflessi
al cristallino mare che tranquillo
calmo lascia che le sue onde
accarezzino la tua pelle 
entrando attraverso arresi pori
fresca rugiada si posa sui petali
dormienti che ora si dischiudono
allegramente al suono di violini 
pensavo di averti incontrato...
Amore...non sapevo di averti già
accanto e dentro di me

st. 04.12.2010